La 24^ edizione di Dedica Festival ospita l’autore afgano Atiq Rahimi. Scrittore, fotografo e regista

Sarà Atiq Rahimi, scrittore, fotografo e cineasta afghano, il protagonista della 24ma edizione di Dedica, in programma a Pordenone dal 10 al 17 marzo.

Rahimi, nato a Kabul nel 1962, è una voce raffinata e personalissima che dà speranza e orgoglio alla sfortunata terra da cui proviene, autore di best seller fra i quali Pietra di pazienza, con il quale, nel 2008, ha vinto il più prestigioso riconoscimento letterario francese, il Premio Goncourt.

Maggiori informazioni sul sito Internet di Dedica Festival o su quello del Comune di Pordenone.

Dopo vent’anni d’esilio Atiq Rahimi, nel 2002, è ritornato a Kabul e attraverso il filtro di una vecchia e rudimentale macchina fotografica si è incamminato sulla via che avrebbe potuto portarlo a riconquistare l’identità perduta. Ne è nato un racconto in cui la fotografia accompagna per mano la scrittura e la scrittura accompagna per mano la fotografia. La narrazione è intessuta di silenzi, come in un’antica favola, e sia le immagini che le parole sembrano sospese in un’attesa.

La mostra rimarrà aperta dall’11 marzo al 21 aprile
dal martedì al sabato ore 09.00-19.00 – domenica 10.30-12.30 / 16.00-19.00
(chiuso sabato 31 marzo e domenica 1 aprile)

Stampe fotografiche su carta opaca fine art giclée a pigmenti di carbone 100% cotone sono a cura di ArtOk.