ArtOk • stampa fine art giclée • stampa fotografica d'autore • Udine Milano Roma • Friuli • stampa fotografia online

Gli inchiostri a pigmenti


RICHIEDI UN PROVINO

€11,50

iva e spedizione comprese!
formato 30×21
pigmenti colore o carbone
OFFERTA VALIDA FINO AL
30/09/2017

CLICCA

PER SAPERE COME

Le stampanti ink-jet possono utilizzare due tipi di colori, a base artificiale e (dye based) e a base di pigmenti naturali. Per colorante s’intende qui una sostanza capace di assorbire particolari frequenze d’onda luminosa.

L’inchiostro a pigmenti è una miscela omogenea in base acquosa che è unita con una sostanza solida, costituita dal pigmento, che è insolubile. Il colorante non si lega chimicamente in modo stabile con l’acqua. In altri termini i coloranti artificiali si disciolgono nel solvente e diventano un corpo omogeneo con esso mentre i pigmenti non si disciolgono, rimanendo in sospensione per effetto della repulsione ionica tra le molecole.

La differenza è sostanziale perché gli inchiostri dye-based penetrano nella carta mentre quelli a pigmenti rimangono in superficie. Ciò è maggiormente vero per le carte lucide.

Un’ulteriore differenza è relativa alla durata: sebbene gli inchiostri artificiali siano più luminosi, essi tendono a attenuarsi con il trascorrere del tempo; quelli a pigmnenti garantiscono longevità.

ArtOk USA SOLO STAMPANTI A PIGMENTI contenuti in cartucce di colori, 11, e di scale di grigi 7. La tecnologia usata permette di stampare in tono completamente continuo (2880dpi, dots per inch) e con assenza di metamerismo, che è un fenomeno che indica la variazione dell’intensità della riflessione in base all’angolo di visuale e al colore.

I parametri da considerare per valutare la qualità della stampa fine art giclée

Lavorazionecopertura della carta con inchiostro
Effetto gloss/bronzingeffetto dovuto all’assenza di copertura con il colore nelle aree bianche RGB 000 della foto (da evitare in fase di scatto e correggere se possibile); in ArtOk consigliamo di evitare l’assenza di lavorazione del colore a meno che non sia voluto dall’artista)
Risoluzionedensità delle gocce di colore appoggiate dalla stampante sul supporto (carta o tela)
Visibilità del punto stampanelle stampe a bassa risoluzione è possibile vedere ad occhio nudo o con la lente il punto lasciato dalla goccia applicata dalla stampante sulla carta; impossibile da vedersi nelle stampe ArtOk a 2880dpi
Profonditàcapacità di rappresentare la scala cromatica in modo simile alla stampa analogica; ciò è particolarmente importante nei passaggi bianco-nero
Gamutgamma di colori visibili che un dispositivo (macchina fotografica, schermo e pc, stampante, ecc.) può produrre, catturare o riprodurre)
Stabilitàmisura la stabilità cromatica e tonale della coppia inchiostro-carta utilizzata; la durata di una stampa a pigmenti su carta di cotone 100% (senza sbiancanti ottico) è museale.
Metamerismoquando due toni dello stesso colore appaiono identici